“Il Maestro e Margherita” di M. Bulgakov

L’opera più delle altre dello scrittore è complessa. Oltre al romanzo dentro il romanzo, troviamo tre livelli di lettura: il romanzo, la religione e la trasposizione nel quotidiano. L’opera è estremamente critica e teatrale, i personaggi sono molto coloriti e arrivano al grottesco. Il romanzo ha avuto diverse riscritture. Il libro parla del mito, che…

“Furore” di John Steinbeck

Una lettura piacevole, soprattutto per il metodo di scrittura e per la sua attualità; anche se la descrizione a volte maniacale può renderlo forse un po’ ostico. L’aspetto straordinario di questo libro è la differenza tra i capitoli dispari e quelli pari: i dispari sono una sorta di vulgata di testi sociologici e filosofici. Interessante il…

Commento de “Il Deserto dei Tartari”

Buonasera a tutti i lettori del gruppo! Martedì scorso ci siamo riuniti per parlare del romanzo di Dino Buzzati Il deserto dei Tartari, pubblicato per la prima volta nel 1940. Ispirato all’autore dalle lunghe  e monotone nottate trascorse in redazione ad attendere notizie, il libro racconta la storia del tenente Giovanni Drogo, assegnato alla sperduta Fortezza…

Pinocchio

Può aver senso leggere le avventure di Pinocchio dopo l’infanzia? Un’altra domanda lecita da porsi è anche se in un’epoca di forte crisi di valori sia una scelta adeguata per riscoprire norme di vita e rettitudine rigide e forse un po’ antiquate come quelle proposte nell’opera di Collodi. Lo stile dell’opera risente dell’età, ovviamente, e…

“Racconti dell’età del jazz” di Francis Scott Fitzgerald

Martedì scorso ci siamo immersi nell’America degli anni ’20 grazie ai “Racconti dell’età del jazz” del buon Francis Scott Fitzgerald, autore americano che tre anni dopo la pubblicazione di questa antologia diventerà celebre per “Il grande Gatsby”.   La raccolta si compone di 11 racconti che fotografano da punti di vista differenti l’America dei “ruggenti” anni…